Quante volte vi è capitato di chiamare il centro assistenza e sentirvi dare sempre la solita risposta: “Signor*, deve spegnere e riaccendere“? Per quanto questa possa sembrare una soluzione fin troppo semplice per essere vera, spesso è la mossa vincente per risolvere problemi tecnici, sia con il vostro smartphone che con i dispositivi più avanzati.
E non preoccupatevi, non serve essere ingegneri informatici per capirlo!

Prendiamo per esempio la sonda IBEX della NASA, inviata nello spazio per esplorare i confini del nostro Sistema Solare. A inizio 2023 ha smesso di comunicare con la Terra.
Dopo attimi di panico, gli esperti della NASA hanno fatto la cosa più semplice possibile: hanno spento e riacceso la sonda.

Et voilà, IBEX è tornata a funzionare come nuova. Questo episodio dimostra che anche le tecnologie spaziali possono beneficiare di un bel “reset”.
Se funziona per la NASA, sicuramente può funzionare anche per il vostro router Wi-Fi!

Ma perché spegnere e riaccendere è così efficace?
Immaginate che il vostro computer o smartphone sia un ufficio. Durante il giorno, i dipendenti (cioè le applicazioni) si accumulano, lasciano documenti in giro e a volte dimenticano di spegnere le luci (o chiudere i processi).
Alla fine della giornata, l’ufficio è un caos. Spegnendo il dispositivo, si fa una bella pulizia, si chiudono tutte le applicazioni e si riparte da zero. Questo elimina i piccoli errori che si accumulano nel tempo, proprio come riordinare un ufficio.

Un altro problema comune risolto dal riavvio è il “memory leak“. Pensate alla memoria del dispositivo come a un blocco di appunti, ogni volta che fate qualcosa, usate un pezzo di carta. Se non buttate via i vecchi appunti, alla fine finirete la carta. Un memory leak avviene quando un programma non libera la memoria che non usa più, causando rallentamenti o blocchi. Riavviare il dispositivo è come buttare via tutti i vecchi appunti, liberando spazio per nuove idee (o applicazioni)!

Non pensate che questo trucco sia limitato ai computer o smartphone: treni, aerei, automobili e persino i monitor ospedalieri possono trarre beneficio da un riavvio. Ogni dispositivo con un processore all’interno può avere un momento di blocco, spegnere e riaccendere è spesso la soluzione più rapida e indolore.
Quindi, la prossima volta che la vostra macchina del caffè smart si comporta in modo strano, sapete cosa fare!

Naturalmente, spegnere e riaccendere non risolve tutti i problemi. A volte ci sono file corrotti o danni fisici ai componenti che richiedono interventi più seri. Però, per molti problemi comuni, questo semplice trucco è un ottimo punto di partenza. Quindi, la prossima volta che vostra madre vi chiama in preda al panico perché il computer non funziona, potete fare un respiro profondo e dirle con sicurezza: “Hai provato a spegnere e riaccendere?”.

In conclusione, il potere del “reset” non dovrebbe mai essere sottovalutato. Spegnere e riaccendere un dispositivo è come dare una bella rinfrescata a una stanza. È semplice, veloce e, sorprendentemente, risolutivo. Quindi, la prossima volta che vi trovate in difficoltà con un dispositivo elettronico, ricordatevi del trucco più antico del libro della tecnologia: spegnete e riaccendete!